Andare in profondità
dormendo sulla superficie,
assaporando la vita
con appassionato distacco.
timeless.homeless@gmail.com

P.S. #046
Perchè annaspare
se posso stare a galla
facendo il morto?
P.S. #045
Sento il bisogno
che vengano riconosciuti
nuovi popoli,
che non rivendicano
confini territoriali,
perché non difendono
una ricchezza materiale...
...ma una interiore.
Sento il bisogno
di appartenere
ad uno di essi.
P.S. #044
L'Universo
è
dalla mia parte.
P.S. #043
Il borseggio
è una tassa
sull'incoscienza.
P.S. #042
Anche il suono ha le sue incertezze,
è lo spazio tra le parole.
P.S. #041
"Il tempo è denaro", si dice.
Per questo mi sono organizzato
per vivere con poco denaro...
...troppo spesso
il guadagnarselo
è una perdita di tempo.
P.S. #040
I miei castelli in aria
si realizzano
in astrale.
Citazionisti Anonimi #003
"Se avete costruito castelli in aria,
il vostro lavoro non deve andare perduto;
è quello il luogo in cui devono essere.
Ora il vostro compito
è di costruire a quei castelli
le fondamenta."
P.S. #039
Se mi sono stati donati
da piccolo
la Befana e Babbo Natale,
come è giusto restituire il favore
ora che i ruoli
si invertono?
P.S. #038

Mi sono preso una pausa
con le associazioni di volontariato,
perché se l'unico obiettivo
diventa il soddisfare
i bisogni primari...
...il risultato che si ottiene
è un aumento insostenibile della popolazione mondiale.

Se va bene.

P.S. #037
Chi ha un 'chi'
abbastanza forte,
può superare
qualsiasi 'come', 'che cosa', 'quando', 'dove',
'perché', 'con chi', 'quale compromesso accettare'.
Citazionisti Anonimi #002
"Chi ha un 'perché'
abbastanza forte,
può superare
qualsiasi 'come'."
P.S. #036
Non mi interessano
l'età,
l'aspetto fisico,
l'orientamento sessuale
o le eventuali disabilità...
...io mi innamoro
della sensibilità.
Citazionisti Anonimi #001
"Ogni persona fisica
ha il diritto di esprimere sé stessa,
e fin’anche se pazza
di esprimere la propria pazzia."
P.S. #035
A voler proteggere
ogni stella alpina...
...non si arriva più in cima.
P.S. #034
Il non avere
alcuna autorità
mi permette
di parlare
liberamente.
P.S. #033
Facile è
il non attaccamento
al proprio corpo fisico,
soprattutto se in decadimento.
Difficile è
il non attaccamento
al corpo fisico altrui,
soprattutto se in evoluzione.
P.S. #032
C'è molto di più
di ciò che percepiamo con i nostri sensi.
La parte complicata
è il dargli un senso.
P.S. #031
Se avessimo più Maestri
avremmo meno bisogno di eroi.
P.S. #030
Gurdjieff è stato sicuramente
un Buon Maestro...
...altrimenti avremmo avuto
"Voglio vederti sballare".
P.S. #029
Sono un sognatore....
...su Solaris.
mi porterei.
il DVD di Solaris (1972)....
...desiderando.
- durante la visione -.
un lettore Blu-ray.
Poesia gentile #001
Le persone
sono come le parole...
sono separate
solo in apparenza.
P.S. #028
Una mia preghiera
è vivere ogni giornata
come una vita* intera.

(* sarebbe 'incarnazione completa', ad essere precisi...
ma poi non fa rima...)
P.S. #027
Un film
è un libro
meno faticoso
ma meno personale.
P.S. #026
Ci si sostiene solo temporaneamente,
la vita è un viaggio in solitaria.
P.S. #025
Chi semina vento
raccoglie foglie.
P.S. #024
Il Principe Azzurro
scese da cavallo e abbracciò
la Principessa.
“Grazie mio amato Principe…”
disse la Principessa,
“ero proprio stanca di camminare.
Ora mi farai salire sul tuo cavallo
e mi porterai al Castello Incantato.”

“No, cara Principessa”
rispose il Principe Azzurro,
“tu proseguirai a piedi,
perché io non sono quello
che ti eviterà la fatica,
ma quello che ti indicherà
una direzione.”
P.S. #023

un punto di vista
esterno alla tua vita
e la complicherai.
P.S. #022
Quella che chiamiamo violenza
potrebbe essere il modo
in cui abbiamo deciso
di uscire di scena?
P.S. #021
La mia Guida
piazza di nascosto
stabili pietre
nel fiume,
in modo che io possa
attraversarlo...
...e siede allegramente
in disparte
ad osservare
la mia scelta.

(cit. da "Il bacio di Guida")
P.S. #020
Mi sentirò appagato
nell'essere schietto con te
solo quando comprenderò
qual'è il tuo livello di coscienza.
Poesia severa #01
Ciascuno di noi è unico,
è un viaggio in solitaria,
per quanto le difficoltà
o le comodità
possano creare l'illusione
dello stormo.
P.S. #019
L'indifferenza
uccide
le differenze.
(Pa[l]ese sera).
P.S. #018
Chi fa da sé
spesso
fa per sé.
Spasso.
P.S. #017
Sopravvalutare
le persone
con le quali ho a che fare
è stata la causa
di tutti i guai
della mia vita.
P.S. #016
Il mio equilibrio
non è nella staticità
bensì nella dinamica.
Questo può portare
a qualche errore
di percorso,
ma è lo scotto da pagare
per l'essere Maestri di Sè stessi.
P.S. #015
Grazie al Karma
posso permettermi di vivere
senza eccessivi pensieri,
accetterò poi
con umiltà
il Grande Conguaglio.
P.S. #014
Sono onesto
per inerzia.
P.S. #013
Riesco più facilmente
a smettere di fare
qualcosa che non voglio realmente fare
quando riesco a capire
il vero motivo
a causa del quale
ho iniziato a farla.
P.S. #012
Tutto è già stato detto
dai Maestri,
ma non ancora
in tutti i Modi possibili.
P.S. #011
Specchio, specchio delle mie brame,
come fai ad essere certo
di essere uno specchio?
"Non è un problema mio",
rispose lo specchio,
"Io me la vivo bene
per quello che sento di essere,
sei tu che devi decidere
se io sono uno specchio per te".
P.S. #010
Ho dei castelli in aria,
anzi... in astrale.
Un interruttore ne è la chiave,
anzi, ne è l'enclave.
P.S. #009
In un istante
il passato.
P.S. #008
Se mi ritrovo in un momento
estremamente creativo,
utilizzo solo strumenti
che so già padroneggiare.
P.S. #007
Quando non ho voglia
di fare qualcosa,
cerco di farla meglio
di tutte le volte in cui l'ho fatta.
P.S. #006
Quando mi sento a casa
non ho bisogno delle pareti.
P.S. #005
I soldi
fanno la tranquillità.
Durante i saldi.
P.S. #004
Prima di tutto
faccio coincidere
il dovere con il piacere.
P.S. #003
L'unione
fa il gruppo.
P.S. #002
Il lupo vende il pelo
per pagarsi il vizio.
P.S. #001
A caval donato
fanno male i denti.

Immagine di Firkin (https://openclipart.org/detail/292219/ragged-man).
Foto di Juanedc (https://www.flickr.com/photos/juanedc/13535328895).